Swing And Jump

I PRIMI PASSI

Dory muove i primi passi di ballo nel Rock Acrobatico e nel Boogie Woogie in Italia, suo paese d’origine. Si trasferisce in seguito a New York dove trascorre i successivi 17 anni.

A New York scopre il Lindy Hop nell’estate del 1996, al “Mid Summer Night Swing Dance Festival”, presso il Lincoln Center. Uno dei ballerini della serata fa parte del “Big Apple Lindy Hoppers”, gruppo coreografico di Frankie Manning, e naturalmente la indirizza al corso con Frankie.
Incomincia cosi lo studio dello Swing e negli anni impara altre discipline oltre al Lindy Hop, tra cui il Balboa, il West Coast Swing , il Carolina Shag e il Blues.

In questo periodo ha l’occasione e l’opportunità di incontrare e danzare con gli Old Timers, i “Grandi Vecchi”, come Dawn Hampton, Frankie Manning, Norma Miller e altri. Colleziona svariate apparizioni in pubblico, tra le quali il “Today Show” per la NBC, la rappresentazione Off-Broadway della commedia di Shakespeare “As you like it”, il “Mid Summer Night Swing Dance Festival” al Lincoln Center, Alice Tully Theather e la partecipazione a “A night with Tony Bennett” su Radio City Musical. È ospite coreografa per “Swing Dance America”, uno spettacolo itinerante di swing dance.

NEW YORK

Il 26 maggio 1999 al Roseland Ballroom, New York, insieme 1800 ballerini esegue il “Lindy Chorus” in omaggio a Frankey Manning, per il suo 85 compleanno.

A New York ha inizio il suo percorso di insegnante di ballo per “Hop Swing and a Jump” di Nathalie Gomes e successivamente per “You should be dancing”, mentre nel contempo termina il suo Master of Arts ed insegna italiano all’Università Hunter College.

Dal 2001 al 2003 fa parte del gruppo spattacolo “New York Carolina Shag “ team, diretto da Tybaldt Ulrich e con coreografie di Sam West.
Nel 2006 e nel 2007 è fra gli organizzatori ed insegnanti di Campitalia, in collaborazione con il festival “ Summer Jamboree” di Senigallia, in Italia.

PARIGI

Trasferitasi a Parigi nel settembre del 2006, apre diversi corsi di ballo ed organizza serate danzanti e spettacoli. Inizia, inoltre, a divulgare il Blues facendo per la prima volta delle serate mensili ed avviando corsi settimanali. Durante la sua permanenza in Francia è ospite di eventi e festival nel paese, in Italia, Grecia, Spagna, Germania, Slovenia e Austria.

È madrina del primo stage di Lindy hop ad Alicante e Alcoi in Spagna; ad Alcoi è anche ospite della prima edizione del festival “Winter Black”. E a Vienna insegna con Frank Lyaruu al primo stage di Blues.

Torna in Italia nel 2015 ed inizia la sua collaborazione con l’associazione Turincats, presso la quale insegna diverse discipline: Lindy Hop, Balboa, Aerials, Jazz Roots e introduce il Blues.

Di recente apre la sua scuola “Swing & Jump”, in cui si insegnano tutti gli stili di ballo swing degli anni ’30 e ’40, Blues e Aerials. A settembre 2016 ha creato il gruppo spettacolo “Jumping Jam”.

SARA

Sara incomincia il suo percorso di ballo all’età di 15 anni seguendo corsi di ballo classico, jazz, contemporaneo e hip hop. Incuriosita da altre forme di ballo, nel 2010 segue anche corsi di salsa e bachata.

Nel 2015 scopre il Lindy Hop e si dedica immediatamente allo studio frequentando corsi nella sua città, festival e stage a livello nazionale ed internazionale. Partecipa anche a diverse competizioni e nel 2016 ottiene il primo posto Jack & Jill del Torino Jazz Festival.

Nel 2016 ottiene anche il secondo posto Jack & Jill Open del Royal Swing Fest e nel 2018 ottiene il terzo posto Jack & Jill Advanced sempre del RSF.

Da settembre 2016 fa parte del gruppo spettacolo Jumping Jam e collabora con l’organizzazione ed insegnamento per la scuola Swing & Jump per i corsi di Lindy Hop e Solo Charleston.

MARCO

Ammaliato dalla musica jazz delle grandi orchestre, l’approdo è stato il ballo, lo swing, con le sue persistenti e talvolta frenetiche pulsazioni.
Ha seguito i primi corsi di Lindy hop ad inizio 2012. In breve e con crescente entusiasmo le ore di lezione si sono moltiplicate e fin da subito si sono aggiunte le partecipazioni a workshop e festival, fonte certa di arricchimento tecnico e conoscenza dell’ambiente e della qualità dell’atmosfera che ci si respira.
Quasi inevitabilmente ha ampliato lo sguardo e rafforzato il desiderio e la volontà di perfezionare il suo bagaglio e di trovare nuovi strumenti, nuove possibilità per conciliare creatività ed interpretazione, ed ecco il Balboa, il Tap dance, ed il Blues… con la consapevolezza che il percorso formativo è incessante e necessita costante alimento!
Come insegnante ha condiviso la sua passione per alcune stagioni con Elisa. Da gennaio 2017 collabora con l’associazione Swing & Jump e da settembre 2016 fa parte del gruppo spettacolo Jumping Jam.